La mini-impresa S.O.S. JA della classe 3B – indirizzo Biotecnologie Sanitarie dell’I.T.T. E. Majorana di Milazzo (Messina) vince la seconda edizione dei Campionati di Imprenditorialità, la manifestazione aperta a qualsiasi laboratorio o esperienza d’imprenditorialità e orientamento portata avanti nelle Scuole Secondarie di II grado d’Italia. I Campionati sono organizzati da Junior Achievement Italia in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e del Merito.

Stiamo assistendo a una significativa trasformazione del mondo del lavoro, se da un lato i ruoli attuali si stanno evolvendo, dall’altro stanno emergendo nuove figure professionali. Gli sviluppi tecnologici e la diffusione dell’intelligenza artificiale stanno ridefinendo il panorama delle competenze richieste. In questo senso, il mondo dell’istruzione deve anticipare queste tendenze e preparare gli studenti con le giuste competenze trasversali e i Campionati di Imprenditorialità rappresentano, quindi, un ponte per il mondo del lavoro per le giovani imprese nate a scuola, con idee e soluzioni originali su tematiche coerenti e dal valore economico-sociale.

Per affrontare i Campionati, i giovani e le giovani hanno svolto un percorso formativo ed esperienziale di alcuni mesi che si è concluso con l’evento di premiazione svoltosi a Parma presso l’Auditorium Paganini, durante il quale 180 ragazzi e ragazze, in rappresentanza di 60 mini-imprese, hanno presentato le loro idee durante una vera e propria fiera.

Ad aprire la finale i saluti del Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara che ha commentato così: “Desidero esprimere il mio apprezzamento per l’iniziativa promossa da Junior Achievement Italia, in quanto contribuisce in modo innovativo a valorizzare la scuola come guida per l’orientamento dei ragazzi nel loro delicato percorso di crescita e scoperta del mondo e di sé stessi. In tal senso investire sull’alleanza tra istituzioni scolastiche e imprese è fondamentale per fornire ai giovani gli strumenti necessari a comprendere il proprio potenziale e acquisire competenze utili alla loro maturazione professionale e allo sviluppo del Paese”.

Ad aprire la finale sono pervenuti i saluti istituzionali del Ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, che ha ribadito l’impegno e la collaborazione tra le istituzioni e Junior Achievement, commentando così: “la vostra associazione rappresenta un faro per l’innovazione e la creatività nel panorama educativo globale, di cui l’Italia è parte integrante: ogni anno oltre 340.000 studenti italiani partecipano alle vostre iniziative acquisendo competenze specialistiche cruciali per affrontare il presente e sfidare il futuro. La collaborazione tra JA Italia e il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha dato vita a questa manifestazione che rappresenta un’opportunità senza precedenti per tanti giovani che così possono mettere in pratica le loro idee trasformandole in realtà. Mi congratulo con tutti i partecipanti per l’impegno e la dedizione augurando a tutti un’esperienza stimolante e gratificante”.

Beatrice Aimi, Assessora alla Comunità Giovanile del Comune di Parma, ha affermato: “È una grandissima gioia accogliere questo importante evento a Parma. Ringrazio Junior Achievement Italia per averlo realizzato nella nostra città che vanta una tradizione innovativa sia in termini di attività di imprenditoria giovanile che di proposte formative. È davvero un’esperienza sorprendente vedere tante ragazze e ragazzi sfidarsi su idee e progetti e impegnarsi in quelle che sono esperienze didattiche legate a contesti reali. Non dimentichiamoci che l’apprendimento nasce sempre dallo stupore e dalla curiosità e che avviene solo se associato ad un’attribuzione di senso. I Campionati di Imprenditorialità giovanile rappresentano dunque una fantastica occasione per far crescere negli studenti la voglia di mettersi in gioco, di apprendere e di sperimentare”.

“Come Junior Achievement siamo orgogliosi di vedere i Campionati di Imprenditorialità diventare un’iniziativa sempre più affermata nel mondo della scuola grazie alla convinta e continuativa collaborazione del Ministero dell’Istruzione e del Merito. Questa manifestazione, pensata per essere ampia, condivisa e inclusiva riunisce molti partner nazionali e nei territori che con noi credono e promuovono la creatività e l’innovazione degli under 18 di tutto il Paese, contribuendo a portare i temi più attuali delle sfide del mercato del lavoro tra i diplomandi, supportandoli nell’orientamento e nell’acquisizione delle competenze personali e tecniche emergenti” ha dichiarato Miriam Cresta, CEO di JA Italia, “Stiamo lavorando perché i Campionati di Imprenditorialità siano un evento di tutti e per tutti e siano sempre più capaci di rispondere ai bisogni delle nostre imprese a partire dalla scelta della prossima città ospitante in fase di individuazione tra le diverse candidature pervenute”.

Elenco dei premi e dei progetti dell’edizione 2024 dei Campionati di Imprenditorialità:

PREMIO MIGLIOR TEAM CAMPIONATI DI IMPRENDITORIALITA’
Consegnato da Junior Achievement, dal Ministero dell’Istruzione e del Merito e dal Comune di Parma.
Dopo un’attenta valutazione tra le 60 mini-imprese partecipanti, la giuria ha assegnato il Premio miglior Team dei Campionati di Imprenditorialità alla mini-impresa S.O.S. JA della classe 3B – indirizzo Biotecnologie Sanitarie dell’I.T.T. E. Majorana di Milazzo (Messina).

S.O.S. JA ha come principale obiettivo il recupero degli sversamenti di idrocarburi nelle acque marine prossime alle coste, con l’intento di contribuire in modo significativo alla salvaguardia e tutela degli ecosistemi marini e delle risorse idriche. La missione è intrinsecamente legata a garantire un corretto sviluppo delle attività economiche costiere, nel pieno rispetto del bioma marino. La mini-impresa ha sviluppato un prodotto innovativo e funzionale che si allinea con i principi della blue e circular economy. Questo prodotto mira a ridurre il tasso d’inquinamento causato dalla presenza di sostanze idrocarburiche oleose nel mare. L’impegno di S.O.S JA si estende oltre la mera mitigazione dell’inquinamento; mirando a stabilire una relazione sostenibile tra l’ambiente marino e la sensibilità umana, contribuendo attivamente alla pulizia e alla cura degli oceani.

S.O.S. JA è stata premiata per la capacità di individuare una soluzione innovativa in grado di garantire una migliore ecosostenibilità ambientale, applicando i principi scientifici appresi negli studi a favore del proprio territorio.

I vincitori saranno inseriti nell’Albo Nazionale delle Eccellenze. Si tratta di un importante riconoscimento assegnato agli studenti frequentanti i corsi di istruzione superiore delle scuole statali e paritarie e che raccoglie sul sito di Indire i nominativi dei diplomati con 100 e lode o risultati vincitori delle competizioni, nazionali e internazionali, elencate nel Programma annuale per la valorizzazione delle eccellenze. L’iscrizione all’Albo prevede una serie di agevolazioni come benefit e accreditamenti per l’accesso a biblioteche, musei, istituti e luoghi della cultura, l’accesso e l’ammissione a tirocini formativi; la partecipazione a iniziative formative organizzate da centri scientifici nazionali con destinazione rivolta alla qualità della formazione scolastica; viaggi di istruzione e visite presso centri specialistici; benefici di tipo economico e altre forme di incentivo secondo intese e accordi stabiliti con soggetti pubblici e privati.

Di seguito gli ulteriori premi consegnati:

  • Antonio Perdichizzi, Presidente di Junior Achievement Italia e Miriam Cresta, CEO di Junior Achievement Italia hanno consegnato il Premio Miglior Mini-Impesa JA a Hitlocator JA, della classe 5D dell’Istituto Tecnico Jannuzzi di Andria. La mini-impresa, dedita alla progettazione e produzione di sistemi di sicurezza per l’edilizia, si impegna a fornire soluzioni affidabili per prevenire incidenti nei cantieri. Il suo obiettivo è garantire che le persone siano al sicuro sul lavoro proponendo tecnologie interessanti. Con un focus sulla ricerca e lo sviluppo, collabora con le aziende locali per garantire che i propri sistemi di sicurezza siano di primordine. La mini-impresa ha studiato un casco di sicurezza per gli addetti nei cantieri dotato di funzioni di localizzazione e di rilevamento degli urti, in grado di gestire eventuali situazioni di pericolo in tempo reale. Il team è stato premiato per l’attenzione a un tema di utilità sociale, per l’originalità della soluzione proposta e per la concretezza dimostrata nella realizzazione del progetto. ll team vincitore parteciperà alla più grande manifestazione europea di imprenditorialità, GEN-E 2024, che quest’anno si terrà in Italia, a Catania dal 2 al 4 luglio.
  • Eliana Baruffi, Country Communications Manager di ABB Italia, ha consegnato il Premio Impresa 5.0, destinato agli studenti che hanno realizzato progetti che fanno leva sulla digitalizzazione. Vincitore 2024: Hitlocator JA, della classe 5^B dell’Istituto Tecnico Jannuzzi di Andria, che ha sviluppato un progetto che risponde alla priorità della sicurezza sul lavoro e integra soluzioni digitali e sostenibili.
  • Diego Ascari, Head of Audit, Southern Europe, Citi, ha consegnato per conto di Citi Foundation il Client Focus Award alla mini-impresa Up to You della classe 5C, Istituto G. Ferraris – F. Brunelleschi, Empoli. Il Citi Foundation Client Focus Award premia le imprese studentesche che pongono i clienti al centro ed eccellono nella creazione di valore ascoltandoli per comprendere, anticipare e servire le loro esigenze e circostanze in continua evoluzione.
  • Francesca Laporta, Associate Director, EY Corporate Responsibility ha consegnato il premio EY – ESG Award a Ocean Red dell’ITET Tannoia di Corato (Bari) per aver meglio integrato l’approccio ESG nel proprio business plan. Il team vincitore presenzierà all’evento finale del “Premio EY L’Imprenditore dell’Anno®”.
  • Lo special guest Michele WAD Caporosso, speaker di Radio Deejay, ha consegnato due premi. Il primo, People’s Choice Award a Hygge Meet, della classe 4 dell’Istituto Rolando da Piazzola, Piazzola sul Brenta (Padova), che con il proprio video è riuscito a raggiunge oltre 20mila visualizzazioni. Il “People’s Choice Award” è infatti un contest video lanciato da Junior Achievement Italia in occasione dei Campionati di Imprenditorialità che ha previsto la pubblicazione sui canali Youtube e TikTok di JA Italia di un video promozionale realizzato e riconducibile al team formato dagli studenti che rappresenti l’esperienza, i prodotti, i protagonisti. Si è aggiudicato l’Audience Award il team Hitlocator JA, che si è distinto per il prezioso supporto del pubblico, per aver ottenuto il maggior numero di votazioni.
  • Sophia Benassila, dell’Ufficio UNICEF per l’Europa e l’Asia centrale in Italia, ha assegnato il Social Impact Award UNICEF. Il premio è stato consegnato al team Impronte di luce – Stampe d’arte della 3AB dell’Istituto comprensivo Giano-Bastardo di Giano dell’Umbria (PG). Il team di studenti ha riprogettato la millenaria tecnica della cianotipia. Riutilizzando un vecchio contenitore in ferro è possibile trasformare la luce in stampe su tessuti, carta e altri supporti. Per dare vita alla nuova arte visiva il team ha utilizzato un bromografo che consente alla parte esposta alla luce di rimanere impressa in modo indelebile e di assumere gradualmente il caratteristico colore ciano di questo metodo di stampa. Il team ha così risposto in maniera innovativa e creativa a una sfida di rigenerazione culturale che riavvicina il mondo dell’arte ai giovani.
  • Mario Roccaro, Programme Manager Education di EIT Food HQ, ha assegnato il premio Skills for The Future a Colors&Flavours della 3°A dell’Istituto Superiore Remo Brindisi di Comacchio (Ferrara). La mini-impresa ha realizzato SevenTastes, un album che educa i bambini sull’ambiente e l’alimentazione sostenibile colorando 70 pagine di disegni, ricette anti-spreco e quiz. Grazie all’iniziativa sarà possibile raccogliere in un unico albo le tradizioni tipiche di ogni zona culturalmente ricca che rendono l’Italia la terra per eccellenza di ambienti naturali, paesaggi e sapori differenti. Una soluzione che combina imprenditorialità sociale a 360 gradi.
  • In collegamento da Trento, Karen Nahum, Direttore Generale Area Publishing & Digital Gruppo Sole 24 Ore, si è congratulata con il team Evolinx dell’Istituto Fedi-Fermi di Pistoia, classe 5IB che vince il premio Business Insight Award consegnato da Veronica Pace, Head of Marketing at TREND MICRO Italia. Il team si è maggiormente distinto nella presentazione del proprio Rapporto Annuale, esprimendo al meglio la descrizione del prodotto/servizio, l’analisi del contesto e della clientela, e la realizzazione dell’idea di business. Al termine dei Campionati di Imprenditorialità, i vincitori prenderanno parte al Festival dell’Economia di Trento, grazie al supporto di TREND MICRO.
  • Andrea Cartoccio, Manpower Brand Director di ManpowerGroup Italia, ha consegnato il Ready for Work Award ManpowerGroup a Evolinx. La mini-impresa è stata premiata per aver sviluppato al meglio le capacità di preparazione al lavoro durante il concorso, dimostrando capacità, empatia e grinta, tutti elementi fondamentali per un buon inserimento nel mondo del lavoro.

PREMI INDIVIDUALI PER STUDENTI E STUDENTESSE

Chiara Battini, Corporate Affairs & Sustainability Specialist di Coca-Cola HBC Italia, ha consegnato per conto di Fondazione Coca-Cola HBC Italia il premio Girls in STEM Award, nell’ambito dell’omonimo progetto dedicato alle giovani studentesse con l’obbiettivo di abbattere gli stereotipi di genere e promuovere l’avvicinamento delle ragazze allo studio delle materie STEM. Le vincitrici sono: Nina Jankovic della 3EB del Liceo F. Filzi economico – sociale di Rovereto (Trento), Emma Pucci della 3C dell’Istituto Tecnico Industriale Statale E. Fermi di Roma, Alice Merolla della classe 5 dell’IIS Badoni di Lecco, Katheleen Nossa Gonçalves della 5Ei dell’ITET Vito Sante Longo di Monopoli (Bari) e Giulia Bordi della 5A dell’ISISS Solari di Fidenza (Parma). Sono loro le 5 studentesse che maggiormente si sono distinte per le competenze mostrate in ambito scientifico-tecnologico, durante la partecipazione al programma di JA Italia Impresa in Azione. Le vincitrici avranno l’occasione di partecipare a sessioni di mentoring con le Manager di Coca-Cola HBC Italia, nonché di poter visitare gli stabilimenti produttivi dell’azienda sul territorio italiano.

Giordano Fatali, Founder & President di CEOforLIFE e Miriam Cresta, CEO di Junior Achievement Italia, hanno consegnato il Junior CEOforLIFE Award a Silvia Salvato del team ReWear Moto, dell’Istituto Rolando da Piazzola di Piazzola sul Brenta (PD) e Samuele Milost di Wair, dell’ISIS Bassa Friulana, di Cervignano del Friuli (UD) per il carisma, la capacità di trasmettere l’importanza del legame col territorio, e, nel caso di Silvia Salvato, la leadership al femminile dimostrata nel suo team. Gli studenti si aggiudicano la partecipazione presso la CEOforLIFE ClubHouse di Montecitorio a una giornata dei CEOforLIFE Awards, il prestigioso riconoscimento conferito alle migliori aziende del panorama italiano ed internazionale che si sono distinte per il loro impegno nel raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

Il Leadership Award Alumni JA è stato consegnato a Francesca Fleres del team S.O.S. JA dell’ITT E. Majorana di Milazzo (Messina), Samuele Milost di Wair, dell’ISIS Bassa Friulana, di Cervignano del Friuli (UD) e Aurora Conti del team Dr. Orange dell’IIS E. Fermi, Roma. La giuria ha scelto questi vincitori perché hanno saputo dare, durante le audizioni, prova delle proprie capacità di leadership, empatia e spirito di gruppo. L’associazione Alumni, ogni anno, è alla ricerca di leader che sanno fare la differenza e che in un futuro molto prossimo saranno in grado di contribuire alla crescita della realtà.

I Campionati di Imprenditorialità si inseriscono nel programma annuale di Valorizzazione delle Eccellenze, che attraverso le idee innovative dei giovani crea attenzione sull’importanza strategica dei percorsi di educazione imprenditoriale nelle scuole.

Con il Patrocinio di Comune di Parma, Regione Emilia-Romagna, Commissione europea, Agenzia Italiana per la Gioventù, Consiglio Nazionale dei Giovani, Università di Parma, ANP.
Main Partner: Coca-Cola HBC Italia, Fondazione Coca-Cola HBC Italia, UniCredit Foundation.
Partner Award: ABB, carriere.it, CDP Venture Capital, Citi, CEOforLIFE, Coca-Cola HBC Italia, EIT FOOD, Fondazione Coca-Cola HBC Italia, EY, EY Foundation, ManpowerGroup, UNICEF, JA Alumni.
Partner Tecnico: Fondazione Golinelli.
Knowledge Partner: Il Sole 24 Ore.
Design Partner: Canva.
Partner: AIDP, Casco Learning, Crédit Agricole Italia, Crodino, FEduF, Forum della Meritocrazia, Intel, Sharebot, Sviluppumbria, Talentis, TREND MICRO Italia, UniCredit.

campionatimprenditorialità.it